· articole
· intamplari

 De la lume adunate...

Nero 2





I. Aveam un caine NERO
Un caine negru mare
E cam batran saracul
Dar inca latra tare
Mama il dojeneste ca nu e vigilent
Pisica–l ocoleste sa n-aiba accident.

Refren:
Sarmane caine Nero, Nero, Nero
Toti fug de tine acum si spun ca nu esti bun
Lasa batrane Nero, Nero, Nero
Cu totii te iubim, ba chiar te pretuim.

II. Cand ma jucam pe strada si strada era plina
Sari mingea cea verde in curte la vecina
Batranul caine Nero din casa izgonit
Mi-aduse mingea-n gura c-un aer fericit.
Refren:






I. Avero un cane Nero
Un grande cane Nero
E quasi vecchio, poverino
Ma ancora latra forte
La mamma lo rimprovera che non e vigilente
Il gatto lo circonda per non avere un accidente.

Refren:
Povere cane Nero, Nero, Nero
Tutti corano di te adesso e dicono che non sei buono
Lascia perdere vecchio Nero, Nero, Nero
Coi tutti ti amiamo, anzi ti apprezziamo.

II. Quando giocavo sulla strada e la strada era piena
Saltara la palla verde corte alla vicina
Il vecchio cane Nero fuori dalla casa cacciato
Mi portava la palla in bocca con un aria felice.

LebadaDana
publicat la 27.10.2004 (10294 citiri)